Megalo Box Ending, spiegato

TMS Entertainment Scatola Megalo 'È noto per essere uno degli anime più pubblicizzati degli ultimi tempi. Ma è anche il tipo di spettacolo che purtroppo verrà dimenticato troppo presto e che scoraggia la maggior parte dei fan. Viviamo in un mondo in cui la maggior parte degli anime è diventata prevedibile e la maggior parte di ciò che ritraggono è già nota agli spettatori. Questo ti fa chiedere se la vera arte sia già morta. Ma poi ogni tanto arrivano anime come 'Megalo Box' che dimostrano che potrebbe esserci ancora qualche speranza.

Lo scopo dell'arte è creare una combinazione di stabilimenti cognitivi che insieme conducano alla catarsi di una certa risposta prevedibile da parte degli spettatori. Questa risposta può essere felicità, tristezza o anche una rivelazione di qualche tipo. Ma alla fine, è responsabilità del creatore capire la risposta che vuole ottenere e quindi strutturare le cose in modo tale da ottenere il risultato atteso. Questo è esattamente ciò che ti fa 'Megalo Box'. Ora questo risultato è venuto fuori come una delusione per alcuni spettatori, ma altri che hanno mantenuto una mente aperta verso la 'prospettiva artistica' lo hanno percepito come ciò che realmente è.



Quando ho iniziato a guardare questo anime per la prima volta, avevo grandi aspettative ma il finale era qualcosa che pensavo fosse prevedibile. Dato che è un anime sportivo e fin dall'inizio, è chiaro che si concentrerà sulla lotta di un pugile perdente che si fa strada verso la vetta, è molto facile determinare cosa potrebbe venire dopo nella serie. Dopotutto, la maggior parte dei film sportivi o degli anime sono solo repliche di eventi accaduti in precedenza. Tutti portano a una fine in cui uno perde e l'altro vince (ci sono decisioni divise anche negli sport reali, ma di solito non è così che finiscono i film o gli anime, quindi ignora questa possibilità).



Tuttavia, a differenza dello sport, l'arte non può essere limitata ai confini della vittoria o della sconfitta. Prendi due serie anime davvero buone, ad esempio, che sarebbero considerate 'artistiche' nel loro modo unico. Consideriamo 'Samurai Champloo' e ' Death Note ' Qui. Entrambi sono anime popolari e sono ampiamente conosciuti per la loro perfezione nell'arte della narrazione. Ma affermare che uno è migliore dell'altro sarebbe un insulto per entrambi. Quindi l'arte non vince né perde, ti illumina e ti fa piacere in modi a te sconosciuti. Prima di immergerci in profondità nel controverso finale di 'Megalo Box', andiamo alla deriva nella trama una volta e poi possiamo arrivare a svelare alcune domande senza risposta che sono state lasciate indietro.

Riassunto della trama



'Megalo Box' è la boxe del futuro in cui ogni pugile utilizza potenziatori meccanici degli arti che danno loro più forza e migliorano le loro prestazioni complessive. Joe è uno di questi pugile che combatte nelle leghe clandestine clandestine e nonostante il suo evidente talento, è costretto a diventare vittima di partite truccate ogni volta che combatte in modo che lui e il suo allenatore possano entrambi tenere la testa fuori dall'acqua. Ma poi un giorno, un campione della Major League di 'Megalo Box' di nome Yuri sale sul ring sotterraneo contro Joe che lo aveva affrontato in precedenza. Yuri ha chiaramente messo in ombra Joe in questa partita poco professionale, ma Joe mostra molto 'spirito' e continua ad alzarsi dopo essere stato messo fuori combattimento ancora e ancora. Yuri cerca di essere umile e lascia la palestra lanciando un'ultima sfida a Joe: 'Se sei serio combattimento di nuovo me, poi combatti fino a me e al mio anello. '

La sfida di Yuri è incisa in profondità nella testa di Joe e ora più determinato che mai, questo perdente decide di farsi strada fino alla Megalo Box. Crea una falsa identità ed entra in Megalonia che è un torneo che porta alla selezione del 'Megalo Box' finale. In un arco di tre mesi, Joe affronta molti altri combattenti e diventa più forte con ogni combattimento, mentre si fa strada verso la cima.

Il finale



Come previsto, il perdente Joe si fa strada in qualche modo al Megalo Box con altri quattro concorrenti, uno dei quali è ovviamente Yuri. Ma prima di arrivare qui, Joe affronta un altro combattente a cui manca qualcosa di reale boxe competenze. L'unica cosa che gli consente di esibirsi così bene è il suo sistema di arti meccanici AI che ha una mente propria. Joe in qualche modo riesce a aggirarlo e dimostra che sul ring hai bisogno di una cosa che nessuna macchina potrà mai imparare: un istinto. Lo spettacolo ha posto molta enfasi sugli arti meccanici di Yuri sin dall'inizio. È stato progettato dalla sua ragazza e capo Yukiko. Questi arti non sono solo un accessorio che migliora le prestazioni per lui, ma sono stati incisi proprio dentro di lui con una connessione molto più profonda, rendendolo quasi parte di lui. Tuttavia, Yuri decide di combattere senza di loro nel suo incontro finale con Joe, anche se sa che avrebbe vinto facilmente se li avesse ancora.

Dal primo episodio stesso, 'Megalo Box' ti indirizza come spettatore a un finale specifico. È quasi così ovvio che inizi effettivamente a dubitare che sia autentico o meno. Anche alla fine di ogni episodio, sullo schermo viene visualizzato un messaggio 'Non ancora morto ...' che suggerisce che questo Joe incontrerà lo stesso destino del Joe di ‘ Ashita No Joe '. Attenersi a un finale in cui muore Joe o almeno dove muore uno dei due finalisti sarebbe stata una storia più coerente rispetto all'originale. Ma i creatori di questo anime mostrano un certo coraggio e decidono di intraprendere una strada più rischiosa che alla fine gioverà all ''arte' complessiva dell'anime.

L'incontro finale finisce troppo presto

Un sacco di persone appartenenti al gruppo deluso si sono lamentati della durata dell'incontro finale tra Yuri e Joe. Nell'arco di 10 minuti, 13 round della loro lotta sono finiti e chiaramente, è stato affrettato considerando il fatto che questo è il combattimento più atteso dell'intero spettacolo. E se lo confronti con altri anime di boxe come ‘ Hajime No Ippo 'Poi fa declassare l'intera campagna pubblicitaria dietro l'azione necessaria sul ring. Ma anche questo è stato fatto per una ragione.

'Megalo Box' è senza dubbio un anime che ruota attorno alla boxe, ma lo considereremmo un anime esclusivamente sulla boxe? Non credo proprio. Il 13 ° episodio della serie allontana la tua attenzione dalla parte di boxe, correndo leggermente attraverso la partita tra i finalisti. In questo modo, cerca di indirizzarti verso un messaggio molto più profondo sul coraggio che ogni personaggio ha mostrato nell'anime. Il coraggio di Joe è evidente poiché rischia tutto per raggiungere la vetta ed è persino disposto a morire sul ring. Il suo allenatore finisce per sacrificare il suo occhio e mostra il suo lato migliore anche dopo essersi confrontato con il Scorpione e la favola della rana , e anche Yuri che rinuncia ai suoi arti meccanici solo per rimanere fedele allo sport e al suo avversario. Se Yuri avesse ancora deciso di mantenere i suoi arti meccanici o se si fosse riposato per un anno dopo averli rimossi, il risultato sarebbe stato diverso. Ma il ragazzo fa quello che fa e ne subisce le conseguenze molto coraggiosamente.

Nessuno muore davvero alla fine

Come discusso in precedenza, l'anime ti indirizza verso un finale in cui ti aspetti che uno dei due personaggi muoia. Joe lascia sempre tracce nei suoi dialoghi in cui afferma di non avere nulla da perdere quando entra sul ring e sceglie di non indossare quegli arti aggiuntivi perché gli piace l'idea di combattere per il suo sopravvivenza . Yuri suggerisce qualcosa di simile quando decide di rinunciare ai suoi arti artificiali e anche dopo essere stato indebolito dall'intervento di rimozione, si fa avanti coraggiosamente per la lotta. I segni di debolezza di Yuri possono anche essere notati durante il combattimento quando sceglie di alzarsi durante le pause invece di sedersi. Le persone che hanno familiarità con la boxe saprebbero che i pugili lo fanno solo quando temono di non rialzarsi se si siedono.

Anche dopo aver lasciato così tanti indizi sulla loro morte, è sorprendente vedere che sia Yuri che Joe sono ancora vivi. Yuri ha pagato il prezzo delle sue azioni e ora è costretto su una sedia a rotelle, ma riesce comunque a farlo con molto coraggio. E Joe sembra stare bene stabilendosi in una vita pacifica con i suoi amici. Contro la credenza contraria, penso che questo finale colpisca nel segno ed sia molto meglio di un finale in cui uno dei personaggi sarebbe morto. Anche questo sarebbe stato prevedibile e non sarebbe mai stato giusto per la stessa quantità di sacrifici fatti da entrambi i personaggi. Alla fine, nessuno muore e sia Yuri che Joe ottengono il rispetto che meritano per tutto ciò che hanno passato.

Il risultato del combattimento è tenuto nascosto

Una volta quasi raggiunta la fine della serie, non puoi fare a meno di ammirare ogni singolo personaggio. E sebbene sia sollevante vedere che sia Yuri che Joe sono vivi, non puoi fare a meno di chiederti quale sia stato effettivamente l'esito del combattimento. Onestamente pensavo che non l'avrebbero nemmeno rivelato e l'avrebbero tenuto alla nostra immaginazione. Ma appena prima che l'episodio finisca, viene visualizzata una scena post-crediti e vengono rivelate le statistiche di combattimento di Joe che mostrano 7 vittorie e 0 sconfitte, rendendo ovvio che ha vinto l'ultimo combattimento.

I creatori dell'anime hanno deciso di minimizzare l'intero risultato del combattimento e invece hanno scelto di concentrarsi maggiormente sulle sue conseguenze. Cercano di ritrarre che alla fine, non importa nemmeno chi abbia vinto la battaglia. Ciò che conta è che alla fine tutti loro siano stati in grado di lasciarsi alle spalle il proprio passato e vincere nelle rispettive storie. Yuri si libera da un fidanzata chi lo stava trattenendo; Nabu finalmente mostra di non essere uno 'scorpione' dopotutto; Sachio è in grado di lasciarsi alle spalle tutti i suoi precedenti pensieri negativi di vendetta; e Joe finalmente convince se stesso e tutti intorno a lui di essere molto più di un 'cane randagio'. Tutti trovano pace e felicità e alla fine imparano alcune lezioni davvero preziose. Cosa si può chiedere di più?

Parola finale

Quindi tutto si riduce a quello che ti aspetti dallo spettacolo. Se ti aspetti un po 'di boxe tipico azione senza un'agenda profonda, rimarrai deluso dal finale. Pensaci: proprio come i personaggi, nel complesso, anche l'anime ha mostrato molto coraggio e osa andare oltre tutto ciò che la maggior parte degli altri tipici film di boxe o anime potrebbe tentare. Riesce con successo a dare un meraviglioso tributo a 'Ashita No Joe' senza esserne schiavo. 'Megalo Box' mostra che se l'originalità e la libertà vengono utilizzate in modo responsabile, il risultato si ripaga sorprendentemente bene. E anche se 'Megalo Box' è più o meno ispirato da 'Ashita No Joe', si rivela comunque un classico a modo suo.

Leggi di più in Spiegatori: Accel World vs Sword Art Online | Fate / Extra Last Encore

Copyright © Tutti I Diritti Riservati | thetwilightmovie.com