Ashley Mead's Murder: How Did She Die? Chi l'ha uccisa?

Il Emmy La vincitrice ed ex giornalista della CNN, Paula Zahn, ha esplorato i dettagli del vero crimine nello spettacolo di Investigation Discovery 'On the Case With Paula Zahn'. Lo fa includendo analisi di esperti e intervistando le persone che sono legate all'incidente. Uno di questi casi è quello dell'omicidio di Ashely Mead, e se vuoi saperne di più, continua a leggere.

Come è morta Ashely Mead?

Ashley Mead era una madre di 25 anni al momento della sua morte. Era un'insegnante prescolare che stava lavorando in uno stage per sviluppare ulteriormente le sue capacità professionali. È stata vista l'ultima volta a Boulder il 12 febbraio 2017 ed è stata denunciata come scomparsa dopo che non si è presentata al lavoro per due giorni.



I suoi colleghi hanno allertato le autorità e quando sono andati a controllare la residenza di Ashely, hanno trovato segni di disturbo: una porta aperta, cibo nel microonde, telefono e documenti di identità lasciati dietro. La polizia ha anche visto una mazza da baseball per terra.



Si è scoperto che il suo assassino aveva commesso il crimine nel suo appartamento e aveva smembrato il cadavere, a causa del quale è stato trovato solo il suo torso. Anche gli organi erano stati rimossi. Era stato infilato in una valigia che alla fine è stata trovata nella pattumiera di una stazione di servizio in Oklahoma. Anche se le autorità hanno cercato il resto del suo corpo per quattro settimane, non hanno mai trovato nulla. Ciò ha anche ostacolato la capacità del medico legale di fornire una ragione concreta per la sua morte.

Chi ha ucciso Ashley Mead?

Ashley Mead viveva con un ex fidanzato, Adam Densmore, e il loro bambino nel loro appartamento a Boulder. Tuttavia, avevano concluso la loro relazione. Si è scoperto che ha ucciso la madre di suo figlio nel febbraio 2017. Dopo averlo fatto, è andato a casa dei suoi genitori in Louisiana con sua figlia, e poi è andato in Oklahoma. Densmore è stato arrestato per violazione della custodia e la polizia è tornata sui suoi passi per trovare il torso smembrato di Ashley nel cassonetto.

Densmore ha detto alla polizia che Ashley era viva quando ha lasciato l'appartamento a seguito di un'accesa discussione. Ha anche detto che aveva detto alla sua ex ragazza che la odiava e che desiderava che morisse. Sebbene lo intendesse sul serio, si pentì di averle detto questo. Mentre era in custodia, hanno visto un segno di morso sul suo braccio. La polizia ha visto che all'interno dell'appartamento di Ashley, il sangue era stato pulito in modo improprio nel bagno. A casa del padre di Densmore, anche in bagno era stata usata una grande quantità di candeggina.

Il caso aveva molti elementi mancanti, tra cui una causa definitiva di morte e un cadavere, ma le precedenti azioni di Densmore hanno fatto poco per salvare la sua reputazione. Era stato arrestato per violenza domestica in Louisiana contro la sua ex moglie per averla presumibilmente soffocata. Nel 2010 ha ricevuto anche una DUI e l'anno successivo ha ricevuto una violazione della libertà vigilata. C'era anche l'accusa di disturbare la pace nel suo disco nel 2013.

Gli amici di Ashley hanno anche detto alla polizia che lei lo descriveva come un alcolizzato e aveva inviato loro un messaggio dicendo che lo odiava a tutti i livelli. Nelle sue voci di diario, aveva anche scritto , 'Sono così stanco di essere stanco di lei. Sono così stanco che lei non sembri fregarsene di me, dei desideri e dei miei bisogni. ' Questo è stato seguito da: 'Desidero colpire qualcuno. Difficile. E di nuovo. Voglio che qualcuno senta la frustrante impotenza di un pestaggio. '

Sembra che Densmore fosse preoccupato che Ashley gli avrebbe portato via la figlia. Di conseguenza, ha incolpato anche lei del suo alcolismo. Tuttavia, secondo la sua dichiarazione giurata di arresto, gli amici di Ashley hanno affermato che è stato lui a rifiutarsi di firmare il certificato di nascita e che avrebbe persino presentato il loro bambino solo come 'figlia di Ashely'.

Le indagini hanno anche rivelato che Ashley aveva iniziato a frequentare una nuova persona solo una settimana prima della sua morte e ne aveva informato Densmore. La polizia ha poi detto che avevano una probabile causa per accusarlo di violenza domestica e omicidio di primo grado secondo le prove disponibili.

Adam Densmore è stato condannato all'ergastolo senza possibilità di libertà condizionale. È stato ritenuto colpevole sotto tutti i punti di vista: omicidio di primo grado, manomissione di un cadavere, abuso di un cadavere e manomissione di prove fisiche. Ha anche ricevuto una condanna aggiuntiva di 12 anni per lo smembramento di un cadavere e la natura ripugnante del crimine. Quando Ed Mead, il padre di Ashley, gli ha chiesto dove avesse seppellito le altre parti di sua figlia, non ha rivelato nulla.

Copyright © Tutti I Diritti Riservati | thetwilightmovie.com