9 attori famosi che si sono suicidati

Tutti portiamo il peso del mondo sulle nostre spalle e ad un certo punto della nostra vita, la maggior parte di noi deve affrontare difficoltà che troviamo difficili da affrontare. Tuttavia, quando i titoli dei giornali annunciano la morte dei nostri amati attori e artisti, è estremamente scioccante. Come estranei, spesso guardiamo alle celebrità con gli occhi velati di miele e le associamo solo alla loro fama e ai loro soldi.

Tuttavia, molti di loro soffrono anche di depressione, ansia, bassa autostima e altri problemi di salute mentale. Sfortunatamente, alcuni di loro finiscono persino per togliersi la vita. Il suicidio è una questione molto complessa e anche dopo la tragica fine che porta, il suo impatto riecheggia per molto tempo. Detto questo, oggi, vogliamo puntare i riflettori e ricordare con affetto questi famosi attori che si sono suicidati. Abbiamo anche menzionato le circostanze che 'secondo quanto riferito' li hanno portati a togliersi la vita.



9. Verne Troyer (1969-2018)



“Posso interpretare il protagonista. Posso interpretare l'eroe d'azione, forse in un modo diverso. Lo vedo come, sai, se ti impegni, puoi farlo. ' - Verne Troyer

Verne Troyer, più comunemente noto come 'Mini-me' per il suo ruolo in ‘ Austin Powers ', Ha avuto un'educazione abbastanza normale a Centreville, Michigan, nonostante il nanismo da ipoplasia della cartilagine e dei capelli. L'attore ha anche recitato in molti altri famosi film di Hollywood come ‘ Harry Potter ',' Uomini in nero ' e ' Paura e delirio a Las Vegas . 'All'età di 49 anni, ha trascorso le sue ultime tre settimane in ospedale e in seguito è stato segnalato morto per intossicazione da alcol.



La sua morte è stata successivamente dichiarata suicida e in seguito a ciò, molte star di Hollywood hanno reso omaggio a lui. Mike Myers , l'attore principale di 'Austin Powers', è apparso in ' Jimmy Kimmel Live ’ spettacolo e con le lacrime agli occhi, ha parlato di tutte le sue esperienze mentre lavorava con Verne Taylor.

8. Freddie Prinze (1954-1977)

La maggior parte avrebbe familiarità con l'attore Frederick James Prinze Jr., che ha recitato in film come 'So cosa hai fatto l'estate scorsa' e ha anche interpretato il ruolo di Fred in due live-action ' Scooby Doo ' film. Suo padre, Frederick James Prinze, era anche un comico e attore piuttosto noto nel corso della giornata. È stato il protagonista della sitcom della NBC-TV 'Chico and the Man' per tre anni fino alla sua morte il 29 gennaio 1977, all'età di 22 anni.



Secondo quanto riferito, soffriva di una grave depressione che è peggiorata quando sua moglie ha chiesto il divorzio. Il 28 gennaio 1977, sotto gli occhi del suo direttore aziendale, si sparò dopo aver parlato al telefono con la sua ex moglie. In seguito è stato ricoverato in ospedale e tenuto in vita per un po '. Ma il giorno successivo, il suo supporto vitale è stato rimosso e lui è morto. Prinze è ora assuefatto al Forest Lawn Memorial Park a Hollywood Hills, Los Angeles.

7. Inger Stevens (1934-1970)

'Quando mi sdraierò alla fine della strada, vorrei aver dimenticato qualcosa, anche se si tratta solo di aver aiutato un'altra persona. Vorrei utilizzare me stesso al miglior vantaggio possibile. ' - Inger Stevens

Inger Stevens era un'attrice bionda svedese che era un volto abbastanza familiare negli anni '60. È apparsa in molti programmi televisivi famosi e ha anche recitato al fianco Clint Eastwood in 'Hang 'Em High'. Dal punto di vista della carriera, l'attrice stava andando molto bene e stava iniziando ad ottenere alcuni ruoli importanti nei film, tuttavia, secondo alcune delle sue interviste, si lamentava spesso della solitudine. All'età di 35 anni, il 30 aprile 1934, la sua amica e segretaria di lunga data, Lola McNally, la trovò sdraiata sul pavimento della cucina, a malapena in grado di muoversi o parlare. È stata portata d'urgenza in ospedale dopo questo ma è morta lungo la strada. La sua causa di morte è stata successivamente registrata come 'intossicazione acuta da barbiturici'.

6. Dana Plato (1964-1999)

'Ho imparato per esperienza che la vita non è mai così male. Il segreto è solo prestare attenzione a come ti senti e non lasciare che qualcun altro dica ciò che nel tuo cuore sai essere giusto '. - Dana Plato

All'età di 14 anni, Dana Plato ha iniziato la sua carriera interpretando il ruolo di Kimberley Drummond nella sitcom 'Diff'rent Strokes'. Il suo debutto ha ottenuto la sua fama immediata e presto è diventata una delle preferite dai fan. Dopo questo, è apparsa in alcuni film e spettacoli non così famosi e in seguito ha persino provato la sua mano nell'industria per adulti, modellando per Playboy. Tuttavia, il suo successo fu di breve durata e le cose andarono anche peggio per lei quando il suo commercialista scappò con un'enorme somma di denaro subito dopo il suo divorzio. L'8 maggio 1999, all'età di 34 anni, l'attrice è andata in overdose di farmaci da prescrizione e si è suicidata.

5. George Reeves (1914-1959)

'Knock the 'T' off the Can't.' - George Reeves

Il superman originale , George Reeves, è stato scelto per il ruolo di 'Man of Steel' nella serie TV ‘ Le avventure di Superman '. Ha anche interpretato un ruolo secondario nell'acclamato 'Via col vento' che ha debuttato nel 1939. Con il suo ruolo nella serie 'Superman', ha guadagnato un'immensa popolarità ma in seguito ha voluto esplorare nuove strade perseguendo altri ruoli.

Tuttavia, poiché i suoi produttori non sono stati in grado di trovare un sostituto per lui, è stato costretto a mantenere il suo ruolo. Il 16 giugno 1959, quando aveva 45 anni, fu trovato ucciso a colpi d'arma da fuoco su un lato del letto e tutte le prove suggerivano che si trattasse di un suicidio. Ma ci sono molte controversie su questo e alcuni credono che la sua morte sia stata accidentale o che sia stato assassinato.

4. Margaux Hemingway (1954-1996)

'Se sei tutt'uno con il tuo corpo, allora sei tutt'uno con te stesso.' - Margaux Hemingway

Nipote di un famoso scrittore Ernest Hemingway , che ha concluso la sua vita nel 1961, Margaux Hemingway è conosciuta soprattutto per il suo ruolo nel film 'Lipstick'. Nonostante le sue recensioni negative, nel corso degli anni, il film ha guadagnato un seguito di culto. Successivamente è stata vista in un paio di altri film ed è apparsa anche sulla copertina di molte riviste di moda.

Ma più tardi nella sua vita, ha lottato con diversi episodi di depressione e forte dipendenza. La sua vita è stata segnata da un sacco di drammi familiari traumatici e persino sua sorella minore, Mariel, ha dato la sua intensa competizione dopo aver guadagnato molto apprezzamento per il suo lavoro come attore. È stata trovata morta per overdose di droga il 1 ° luglio 1996, all'età di 45 anni, e la sua famiglia, in particolare Mariel, ha avuto difficoltà ad accettarlo. Nel 2005, in uno degli episodi di 'Larry King Live', Mariel ha confessato di essere stata finalmente in grado di accettare la morte di sua sorella come un suicidio.

3. Gig Young (1913-1978)

'30 anni e 55 foto - non più di cinque che erano buone o buone per me.' - Gig Young

Gig Young ha iniziato la sua carriera a Hollywood con molti ruoli secondari in diversi film. Nel 1951, ha ricevuto il plauso della critica per la sua brillante interpretazione nel film del 1951 'Come Fill the Cup', che lo ha anche nominato sia per un Oscar che per il Golden Globe come miglior attore non protagonista. In seguito ha ottenuto la sua seconda nomination all'Oscar per 'Teacher's Pet' nel 1958 e ha vinto un Premio Oscar per il miglior attore non protagonista nel film del 1969 ' Sparano ai cavalli, non è vero? '.

Tuttavia, molto più tardi, la sua vita è andata in discesa a causa di dipendenza da alcol e relazioni fallimentari. Tre settimane prima del suo matrimonio con la sua quinta moglie, quando aveva 64 anni, lui e sua moglie furono trovati morti nel loro appartamento. In seguito si è dedotto che prima uccise sua moglie e poi si sparò con una pistola.

2. Robin Williams (1951–2014)

'Non importa quello che ti dicono le persone, le parole e le idee possono cambiare il mondo.' - Robin Williams

Per molti, anche cinque anni dopo la sua morte, è difficile credere che l'uomo che ha portato in vita così tanti personaggi sullo schermo non sia più. Robin Williams Inizialmente era meglio conosciuto per la sua caratteristica commedia stand-up e questo stesso gli ha procurato alcuni ruoli iconici. Con questo, seguendo più di un percorso da manuale, l'attore è passato dall'essere un comico a un attore di grande successo, ottenendo quattro nomination agli Oscar e vincendone una per il suo ruolo di supporto in ‘ Buona volontà di caccia . '

L'11 agosto 2014, all'età di 63 anni, è stato trovato morto nella sua casa, con la causa del suicidio per asfissia. Successivamente è stato rivelato che aveva lottato con la depressione e aveva persino iniziato a frequentare un programma in 12 fasi per l'abuso di droghe. Meryl Steep gli ha reso omaggio dicendo che trovava davvero difficile immaginare come qualcuno con il suo livello di energia non fosse più con loro e persino il suo co-protagonista, Matt Damon , da 'Good Will Hunting', ha espresso la sua generosità sostenendo che deve tutto il suo successo a lui.

1. Marilyn Monroe (1926-1962)

'Siamo tutti delle star e meritiamo di brillare.' - Marilyn Monroe

Un nuovo Biopic di Marilyn Monroe, intitolato 'Blonde' , è proprio dietro l'angolo e c'è un motivo per cui è stato intitolato così. Popolarmente conosciuta come la 'bomba bionda' di Hollywood, la sua carriera raggiunse l'apice negli anni '50 e divenne presto un popolare sex symbol. È stata spesso associata allo stereotipo della 'bionda stupida' e questo in seguito ha influenzato anche le sue scelte cinematografiche. Anche così, molti dei suoi film hanno ottenuto immensi consensi e successi, in particolare 'A qualcuno piace caldo', che l'ha conquistata Golden Globe per la migliore attrice .

Tuttavia, Marilyn Monroe's la vita personale e i suoi matrimoni sono stati ampiamente pubblicizzati, e in seguito ha anche lottato molto con ansia e depressione. All'età di 36 anni, il 4 agosto 1962, fu trovata morta nella sua casa di Los Angeles, la causa della sua morte fu un'overdose di farmaci da prescrizione letali. Fino ad oggi, è ancora considerata una delle icone della cultura pop più famose e nel corso degli anni sono state proposte diverse teorie del complotto sulla sua morte.

Copyright © Tutti I Diritti Riservati | thetwilightmovie.com