20 migliori rimbalzi di sempre nei film

Ritorni. C'è una sensazione di orgoglio e soddisfazione personale quando ne consegni uno, che può essere migliorato solo seguendolo con un altro. Controlla e amico! La maggior parte dei film che guardiamo intende sempre farci tifare per un certo personaggio e nei casi in cui non lo fanno, finiamo comunque per preferire i personaggi agli attori da cui sono interpretati o le loro motivazioni. Amiamo questi personaggi al punto in cui li guardiamo con ammirazione o tendiamo ad essere ispirati dalle loro opinioni sul mondo e sulle persone che lo abitano. Per la nostra fiducia nel film, i registi di solito ci ricompensano con una linea di ritorno che vive per decenni e diventa la nostra linea di riferimento per qualsiasi pasticcio in cui ci troviamo. Quindi, considerando ogni linea esistente dai talkie, questa lista include le migliori rimonte che siano state messe sullo schermo. Per amore della diversità, non li ho classificati semplicemente in base alla loro sfacciataggine o al contenuto, ma anche alla rilevanza che hanno per la trama e al modo in cui sono stati consegnati. Ecco un elenco dei migliori film di tutti i tempi.

20. Yippe ki yay, Motherf * cker! (Duro a morire)

Hans Gruber: Credi davvero di avere una possibilità contro di noi, signor Cowboy?
John McClane: Yippee-ki-yay, figlio di puttana.



Duro a morire! Per tutti gli anni '90, è stato il film preferito da ogni ragazzo là fuori. Cattivo tedesco, un poliziotto americano e alcune battute potenti. Francamente, in 'Die Hard' c'è molto di più. È uno dei migliori film d'azione scritti che troverai e ci regala un uomo comune facilmente riconoscibile diventato eroe (ho sempre amato questo concetto e sebbene manchi di realismo, è molto più avanti dei film di supereroi) con il fascino delle strade di Manhattan inghiottite intorno alle sue bombe f. Questa linea è ora diventata l'osservazione caratteristica di John McClane. Una delle migliori rimonte di sempre.



19. Come ti piacciono le mele? (Good Will Hunting)

Will: Ti piacciono le mele?
Clark: Sì.
Will: Beh, ho il suo numero. Come ti piacciono le mele?



Quando sei un bidello e un ragazzo della Ivy League insulta i tuoi amici per impressionare una ragazza citando libri per cui ha speso $ 150.000, cosa puoi fare davvero? Se sei Will Hunting, lo rimandi alle pagine polverose da cui è nato (o meglio la sua mente), e prendi anche la ragazza. Questo è un ritorno brillante per un ragazzo arrogante che mina le capacità del prodigioso Will e viene servito una torta di mele fredda con salsa di tonno.

18. Ma hai sentito parlare di me. (La Maledizione della Perla Nera)

Norrington: Sei senza dubbio il peggior pirata di cui abbia mai sentito parlare.
Jack Sparrow: Ma hai sentito parlare di me.

Il ruolo di Depp nei panni di Jack Sparrow gli è valso il plauso mondiale e lo ha trasformato in un meritevole A-lister. L'atteggiamento disinvolto e l'arguzia di Sparrow sono catturati in modo sublime nelle sue linee, e con un ritorno come questo di fronte alle autorità governative dell'Inghilterra spruzza minuscole gocce della sua audacia, una qualità che non è mai confinata ed è vasta come le acque che naviga su.



17. Sì, fanculo anche a te! (La cosa)

La Cosa: * ruggisce *
MacReady: Sì, fanculo anche a te!

Il mio ritorno preferito da questa lista! Per le persone che non hanno visto il film, The Thing è un alieno di 50 piedi che si abbevera a qualsiasi organismo vivente possa trovare. Quando 'The Thing' ruggisce contro MacReady, dice la più grande battuta di Kurt Russell di sempre e la fa esplodere con la dinamite. La costruzione di questa scena è snervante e con tutti i suoi amici che cadono vittime della creatura nel continente isolato, è una situazione 'fai e muori' per MacReady. Un bel tocco per un climax ancora più grande.

16. È solo una ferita nella carne! (Monty Python e il Sacro Graal)

King Arthur: Guarda, stupido bastardo, non hai più braccia!
Black Knight: Sì, l'ho fatto.
King Arthur: Guarda!
Cavaliere Nero: È solo una ferita nella carne!

Puoi apprezzare la grandezza di questa scena solo quando la guardi. Anche dopo 40 anni, 'Il Sacro Graal' resta il film commedia più amato di tutti i tempi e sono le battute esilaranti come queste a mantenerlo altamente rilevante nella cultura pop e in Internet. È una parodia di Re Artù e dei suoi cavalieri della tavola rotonda e contiene un'immagine della storia drammatizzata in modo comico, che prende in giro molte credenze e pratiche che influenzano il periodo medievale.

15. Sei un fottuto oggetto inanimato! (A Bruges)

Natalie: Harry. Harry! È un fottuto oggetto inanimato!
Harry: Sei un fottuto oggetto inanimato!

Il nostro primo sguardo al personaggio di Ralph Fiennes è un folle sfogo a seguito del rifiuto di Ken (Gleeson) di sparare a Ray (Farrell). Per quasi metà del film, sviluppi l'idea di Harry (Fiennes) come un implacabile boss mafioso, ma c'è sempre una leggera apprensione perché, beh, il film trasforma un tentativo di suicidio in uno scherzo. 15 minuti dopo vediamo Harry spaccare il telefono, una reazione che viene eseguita da ogni altra persona, e poi arriva questo stupido ritorno e non solo distrugge l'immagine del 'capo', ma porta anche una persona scardinata nella storia che ruota attorno a due sicari (poiché questa è una commedia dark, il risultato è perfetto).

14. Giurami! (Batman Begins)

Flass: non l'ho mai saputo. Non lo so. Giuro su Dio…
Batman: giuro su di me!

Batman è ignaro delle rimonte, immagino. Le sue parole sono più simili a una dichiarazione, ti chiede di fare come dice o di leccare il marciapiede. Un uomo d'azione, si abbandona alle parole solo come ultima risorsa e la sua presenza prepotente su Gotham è trasmessa perfettamente in queste 3 parole. Durante l'interrogatorio del detective corrotto Flass, che si dichiara innocente riguardo ai dettagli del racket della droga giurando su Dio, Batman si presenta con questa linea kickass e affermando il suo status di giudice, giuria e boia.

13. Sto camminando qui! (Cowboy di mezzanotte)

Taxi: * clacson *
Ratso Rizzo: Sto camminando qui! Sto camminando qui!

Se non fosse stato per il tassista, questa scena non sarebbe mai esistita e la lista sarebbe stata derubata di questa linea di pesca. Mentre Dustin Hoffman attraversa distrattamente la strada con Jon Voight, viene quasi investito da un taxi in arrivo che non faceva parte della sceneggiatura. Hoffman è rimasto nel personaggio e ha improvvisato con questo ritorno al clacson del taxi, interpretando brillantemente un newyorkese cresciuto per le sue strade. La sua interpretazione in questo film è stata seguita da una serie di film negli anni '70, un periodo in cui era considerato il miglior attore.

12. Mi chiamano Mr Tibbs! (Nel calore della notte)

Gillespie: Beh, sei abbastanza sicuro di te stesso, vero Virgil? Virgilio, è un nome divertente per un ragazzo negro che viene da Filadelfia! Come ti chiamano lassù?
Tibbs: Mi chiamano Mr. Tibbs!

Il fragoroso ritorno di Sidney Poitier e credetemi, Hollywood è cambiata per sempre. Anche se Poitier ha vinto un Academy Award come miglior attore nel 1964, ma come nella maggior parte dei casi ha dovuto aspettare quel film che lo avrebbe elevato allo status leggendario. 'In the Heat of the Night' ha fatto proprio questo ed è stato un grazioso schiaffo sui volti delle persone che consideravano il casting di un uomo di colore nel ruolo principale, un'anomalia.

11. Deve aver indossato dei pantaloni davvero carini. (Ricerca della felicità)

Martin Frohm: Cosa diresti se un uomo entrasse qui senza maglietta e io lo assumessi? Cosa vorresti dire?
Christopher Gardner: Deve aver indossato dei pantaloni davvero carini.

Linee come queste rendono questo film fantastico. Non è un ritorno vigoroso ma una risposta arguta, qualcosa di inaspettato ma richiesto al personaggio nella situazione in cui si trova. Niente di sfacciato ed è una sincera risposta del protagonista, con cui dovremmo legarci emotivamente e questo è l'obiettivo del film. Questa linea è molto essenziale anche per la trama, ritrae il pensiero veloce di Gardner e gli fa ottenere una possibilità.

10. No, Mr Bond, mi aspetto che tu muoia. (Dito d'oro)

James Bond: Ti aspetti che parli?
Goldfinger: No, Mr Bond, mi aspetto che tu muoia!

James Bond ha subito delle transizioni, anche se non molto considerevoli, sono state un promemoria delle qualità degli attori. Ma ciò che spicca veramente in ogni film è l'antagonista del franchise di Bond, e quando parliamo dei cattivi di Bond deve iniziare e finire con 'Goldfinger'. Quindi questa famosa frase non sorprende che inizi dalla top 10. Goldfinger, a differenza della maggior parte dei nemici di 007, non è una persona con il 'piano malvagio per il mondo' fantasticato, ma è solo un ragazzo molto avido che vuole tutto per se stesso. Questo particolare confronto è il più vicino alla morte di Bond!

9. Barry Manilow sa che hai fatto irruzione nel suo guardaroba? (The Breakfast Club)

Richard Vernon: Domande?
John Bender: Barry Manilow sa che hai fatto irruzione nel suo guardaroba?

Questa linea è il sogno di ogni studente delle scuole superiori. Riprendere l'assistente del preside che ti ha scontato la punizione, mettere in discussione il suo abbigliamento è semplicemente semplice e ribelle. È ovviamente consegnato dal 'cattivo' della scuola, ma il suo vero io viene esplorato più avanti nel film. Per coloro che non lo sanno, Barry Manilow è una pop star nota per il suo stravagante senso dell'abbigliamento negli anni '70 e '80, principalmente a causa dell'intero cambiamento nell'industria dell'intrattenimento che ha incoraggiato tali cambiamenti.

8. Oh, mi dispiace, ho interrotto la tua concentrazione? (Pulp Fiction)

Brett: No, no, voglio solo che tu sappia ... Voglio solo che tu sappia quanto ci dispiace che le cose siano andate così male tra noi e il signor Wallace. Siamo entrati in questa cosa con le migliori intenzioni e io non ...
Jules: (* spara all'uomo sul divano *) Oh. Mi dispiace, ho interrotto la tua concentrazione?

Va bene. Parli di Pulp Fiction e questa scena di confronto è la prima cosa che ti passa per la mente. La miracolosa performance di Samuel L. Jackson nei panni di Jules lo ha reso francamente il Charles Bronson di oggi, ed è proprio questa scena che definisce il mondo intensificato di Tarantino. Positivamente, ha apportato dei cambiamenti rispetto alla scena agghiacciante in 'Le iene' inducendo qui un umorismo freddo. Qualsiasi cosa divertente proveniente da un uomo freddo come Jules accenderà sempre la tensione, ma è questa freddezza che ci tiene con il bordo delle nostre sedie e non il sangue.

7. Beh, se ti dessi qualche pensiero probabilmente lo farei. (Casablanca)

Ugarte: Mi disprezzi, vero?
Rick: Beh, se ti avessi pensato, probabilmente lo avrei fatto.

'Casablanca' è pieno di citazioni fantastiche ed è probabilmente per questo che questa frase viene ignorata abbastanza spesso. Casablanca è stato realizzato negli anni '40 e non c'era alcuna possibilità di usare un'imprecazione per esprimere il proprio disprezzo e poiché Rick Blaine è già l'epitome della classe nel momento in cui appare sullo schermo, è abbastanza appropriato che preferisca un'osservazione sdrucciolevole. Formale e letale come una .44 magnum, questo è un così grande ritorno consegnato con tanta finezza, personalmente avrei avuto un guasto se fossi stato il destinatario.

6. No, sono tuo padre. (L'impero colpisce ancora)

Vader: Se solo conoscessi il potere del lato oscuro. Obi-Wan non ti ha mai detto cosa è successo a tuo padre. Luke: Mi ha detto abbastanza! Mi ha detto che l'hai ucciso!
Vader: No, sono tuo padre.

Il film che ha reso i colpi di scena così popolari e ha portato all'uso del termine 'Spoiler Alert'. Dopo un'estenuante battaglia con la spada laser in cui Vader sconfigge da solo Luke, gli risparmia la vita e invece gli chiede di unirsi al Lato Oscuro. Durante la prima e la seconda parte, Vader ha mostrato un'inspiegabile acutezza nei confronti di Luke e finalmente abbiamo la risposta quando rivela di essere il padre di Luke, che Obi Wan ha affermato essere stato ucciso da Vader.

5. Sono grande. Sono le immagini che sono diventate piccole. (Sunset Boulevard)

Joe Gillis: Sei Norma Desmond. Eri in film muti. Eri grande.
Norma Desmond: Sono grande. Sono le immagini che sono diventate piccole.

Una delle più grandi interpretazioni di una protagonista femminile, Gloria Swanson è stata sensazionale nei panni di Norma Desmond con ogni linea di lei che è stata un pilastro nell'industria cinematografica. Ci sono molte opinioni sulle forti somiglianze tra l'attrice e il suo ruolo, al punto che è rimasta sommersa dall'ombra del suo personaggio. Desmond è una sbiadita star del cinema muto che si è persa nel suo mondo, evocata solo nel tentativo di tornare alla ribalta.

4. Mi stai parlando? (Tassista)

Travis Bickle: (* guarda nello specchio *) Mi parli?

L'unica linea di auto rimonta in questa lista. Sarebbe un peccato ignorare questo e francamente guardarsi allo specchio non è mai stato lo stesso. In questa scena Bickle immagina una situazione che lo avrebbe portato a sparare con le sue pistole. Riflette la sua sanità mentale che sta svanendo e parlando a se stesso, si allontana dal mondo giorno dopo giorno. C'è un sorriso sul suo viso quando dice 'Mi stai parlando' e aggiungendo queste righe, DeNiro dà una nuova dimensione al suo linguaggio del corpo già dinamico.

3. Francamente mia cara, non me ne frega niente. (Via col vento)

Scarlett: Rhett, Rhett ... Rhett, se vai tu, dove devo andare? Cosa devo fare?
Rhett Butler: Francamente, mia cara, non me ne frega niente.

La linea di film numero 1 di tutti i tempi dell'AFI. Questa linea è stata rivoluzionaria, non solo in termini di consegna ma anche di importanza storica. Questa è stata la prima volta che la parola 'dannazione' è stata usata in un film dopo che il Codice ne aveva vietato l'uso dopo il 1930. Il discorso di Clark Gable è mozzafiato, e non fa pause da nessuna parte, comunicando la sua prontezza a lasciare Scarlett e andare avanti.

2. Non puoi gestire la verità! (Pochi uomini buoni)

Col. Jessup: Vuoi risposte?
Kaffee: Voglio la verità!
Col. Jessup: Non puoi sopportare la verità!

Jack Nicholson è entrato nei panni del cattivo in alcune occasioni, con la maggior parte di loro che lo hanno coinvolto come uno psicopatico. Il suo ruolo di Col.Jessup era diverso, però, ed è un cattivo calcolatore freddo, un uomo che è diffidente nei confronti di ogni passo che fa e fa di tutto per cancellarli dopo essere andato avanti. In una delle mie scene di interrogatorio preferite, Kaffee (Tom Cruise) lancia Jessup fino al punto di intimidirlo e non sorprende che Jessup strappi il suo volto orgoglioso e composto. La rimonta segue uno dei migliori monologhi pronunciati, ed è piuttosto triste vederlo dalla parte dei perdenti dopo quegli impressionanti 5 minuti.

1. Sì, beh, sai, questa è solo la tua opinione, amico. (Il grande Lebowski)

Jesus Quintana: Sei pronto per essere fottuto, amico? Vedo che sei arrivato in semifinale. Dios mio, amico. Liam ed io, ti fotteremo.
The Dude: Sì, beh, sai, è solo la tua opinione, amico.

Il ritorno più insolito della lista! La risposta del tizio è di classe e ci dà un'idea perfetta del personaggio in 10 parole, 9 delle quali sono monosillabiche. Lo sforzo di resistere ai pedofili non vale i suoi sforzi e rispetta la libertà di ognuno di esprimersi, va bene. Questa particolare frase è ora diventata la risposta standard per ogni individuo che crede di 'non discutere mai con persone stupide, ti trascineranno al loro livello e poi ti batteranno con l'esperienza'.

Copyright © Tutti I Diritti Riservati | thetwilightmovie.com