15 migliori film che ritraggono la bellezza delle donne

Come dovrei descrivere la bellezza delle donne? Ricorda quelle battute di 'Profumo di donna' pronunciate dal grande Al Pacino: 'Donne ... cosa potresti dire? Chi li ha fatti? Dio deve essere stato un fottuto genio. ' Non sono né un fan di quel film né di quella performance, ma su questo sono completamente d'accordo con Pacino.

Onestamente, come potresti descrivere la bellezza di queste creazioni meravigliosamente enigmatiche? Penso che potrei provare, ma preferirei non perdere tempo con le mie poche parole qui e invece vorrei parlare di registi che sono riusciti a rappresentare la bellezza delle donne sullo schermo in modi che non potresti nemmeno immaginare . Quindi ecco un elenco dei migliori film che ritraggono magistralmente la bellezza delle donne in modi sorprendentemente diversi.



15. Climi (2006)



Il dramma sperimentale di Nuri Bilge Ceylan ruota attorno a una giovane coppia che sembra essersi stancata l'una dell'altra. Il film ha lo stesso Ceylan nel ruolo principale e sua moglie, Ebru, che interpreta il suo partner. Ci sono molte scene che Ceylan usa qui per rappresentare la straordinaria bellezza di sua moglie. C'è una scena incantevole in cui Ebru, inzuppata di sudore, giace nella sabbia con gli occhi chiusi e Ceylan le si avvicina, la bacia e le sussurra: 'Ti amo'. È una scena bellissima che mostra un'intimità così cruda e riesce anche a catturare l'incantevole bellezza di Ebru Ceylan.

14. Il blu è il colore più caldo (2013)



Mi infastidisce quando le persone guardano 'Il blu è il colore più caldo' per QUELLA scena. Questo è un film che mi ha sconvolto con la sua brutale onestà e la rappresentazione dolorosamente realistica delle relazioni. Lo stile intimo di Abdellatif Kechiche cattura perfettamente la bellezza cruda di Lea Seyodoux e Adele Exarchopoulos non solo nella famosa scena di sesso di sei minuti ma per tutto il film, proprio da dove si incontrano per la prima volta in un bar e parlano della vita l'uno dell'altro fino all'ultimo scena in cui Adele si veste di blu e arriva alla mostra d'arte di Emma. Il modo in cui la telecamera di Kechiche li guarda sembra così profondamente intimo ed è quasi come se riuscisse a catturare ogni contorno del viso dei suoi personaggi.

13. In the Mood for Love (2000)

Il maestro del romanticismo, Wong Kar-wai è un genio nel creare pezzi dall'atmosfera seducente. Alcune persone si lamentano spesso del fatto che i suoi film siano spesso molto stilosi rispetto alla sostanza. Ora non posso dire che si sbagliano, ma il punto che sembrano perdere è che la sostanza nel suo cinema è così gelificata con lo stile che li rende inseparabili. 'In the Mood For Love', una delle sue opere più acclamate, è facilmente uno dei più grandi film romantici mai realizzati e al centro di esso c'è Maggie Cheung, che potrebbe essere probabilmente una delle donne più belle che abbia mai onorato lo schermo . Kar-wai la ritrae come una tragica bellezza e incarna perfettamente ogni bit del dolore e della tristezza che il suo personaggio attraversa. Potevi sentire il suo desiderio e la sua angoscia e quelle cornici malinconiche splendidamente realizzate adornano ulteriormente la sua bellezza.



12. La Notte (1961)

Le donne nel cinema di Michelangelo Antonioni sono sempre state così belle. Che si tratti di Monica Vitti in 'L’Avventura o di Vanessa Redgrave in' Blowup ', c'era qualcosa di così speciale nel modo in cui apparivano ed erano sempre così meravigliosamente stilizzati. In 'La Notte', sia Jeanne Moreau che Monica Vitti sono straordinariamente belle e hanno un effetto ammaliante su di te. Il film ruota principalmente attorno a tre personaggi e si concentra sulla loro interazione durante una festa una notte. Antonioni si prende la massima cura per stilizzare le sue già bellissime donne ed è un vero piacere guardarle due ogni volta che condividono lo spazio sullo schermo.

11. Chungking Express (1994)

Wong Kar-wai continua a stupirci con la sua rappresentazione vibrante e seducente della bellezza delle donne. In 'Chungking Express' utilizza la seconda narrazione, che coinvolge un poliziotto e un impiegato di uno snack bar, per descrivere il fascino seducente e l'affascinante bizzarria di Faye Wong. La vediamo per la prima volta con un aspetto da maschiaccio, mentre lavora in uno snack bar. Apparentemente è attratta dal giovane poliziotto, ma è troppo timida per ammettere i suoi sentimenti per lui. In seguito sarebbe partita per la California e sarebbe tornata come assistente di volo verso la fine del film. Kar-wai la stilizza e ora la vediamo come una donna molto attraente e fieramente indipendente. Faye Wong trasuda fascino ed eleganza e noi siamo lasciati in totale soggezione dalla sua sfarzosa vistosità e bellezza viscerale.

10. Disprezzo (1963)

I film di Jean Luc-Godard sono una sensazione. Un'attitudine. Il tipo di emozioni che l'uomo potrebbe evocare in te con un solo scatto è semplicemente sorprendente. Anche il 'disprezzo', come la maggior parte dei suoi altri film, è un sentimento. La scena di apertura dà perfettamente il tono al film mentre vediamo il bellissimo corpo nudo di Brigitte Bardot. Questa scena è stata, infatti, uno sputo in faccia al produttore da parte di Godard poiché era interessato a guadagnare profitti esponendo il corpo di Bardot nel film. La scena non si qualifica tecnicamente per essere chiamata una scena di nudo poiché Bardot non è completamente esposta, ma l'uso magistrale dei colori di Godard e il corpo perfettamente tonico di Bardot trasformano questa scena in uno dei momenti cinematografici più erotici di tutti i tempi.

9. L’Avventura (1960)

Monica Vitti è il volto di 'L'Avventura'. È la sua bellezza struggente che trasporta il film e dipinge magnificamente l'atmosfera desolata in cui è immerso il film. Quelle scene in cui il vento soffia attraverso il mare ei suoi capelli biondi meravigliosamente scompigliati coprono il suo bel viso sono davvero al di là delle parole. Dal momento in cui appare per la prima volta sullo schermo, inizi a provare qualcosa per lei. Potevi vedere la sua tristezza. La sensazione di vuoto sul suo viso è quasi palpabile. C'è qualcosa di così delicatamente toccante e inspiegabilmente bello nel modo in cui cammina e anche quando tiene così amorevolmente Sandro tra le braccia.

8. Broken Embraces (2009)

Oh, pensavi che un film di Pedro Almodovar con Penelope Cruz non sarebbe entrato nella lista? Beh, assolutamente no! Ciò che mi attrae dei film di Almodovar è la pura energia emotiva e il suo amore incondizionato per le donne. E il modo in cui lo mostra, sfacciatamente, con tanta passione e verve è sempre un piacere da guardare. 'Gli abbracci spezzati' è una delle sue opere più sottovalutate e il fanatico romantico che c'è in me oserebbe persino chiamarla la sua opera più grande. Almodovar usa magistralmente la bellezza letalmente inebriante della splendida Penelope Cruz, schizzando i colori del rosso su tutti i fotogrammi mentre la sua bellezza grezza eleva il film a un livello completamente diverso.

7. Mulholland Drive (2001)

Mi stavo solo chiedendo quanto facilmente questo film riesca a entrare di nascosto in ogni lista. Quale potrebbe essere la ragione? Riuscivo solo a pensarne uno; perché è davvero un bel film. Abbiamo parlato di molte cose di questo film, ma quello di cui resta da parlare è il modo in cui Lynch riesce a catturare la bellezza di Naomi Watts e Laura Harring. Possiamo vedere la loro bellezza emotiva e fisica mentre Lynch li cattura nei loro bordi più vulnerabili. La scena in cui Betty e Rita fanno l'amore è così meravigliosamente avvolta da passione, delicata intimità e tuttavia sembra troppo dolorosa da guardare a causa del suo potere brutale e della sua inquietante intimità.

6. The Mirror (1975)

C'è una sorta di universalità nel modo in cui Tarkovsky riesce a rappresentare la bellezza femminile in 'The Mirror'. Non lo so, ma ogni volta che vedo Margarita Terekhova sullo schermo, mi sento come se fosse mia madre. Quella strana somiglianza con mia madre era qualcosa che trovavo stranamente affascinante. Terekhova è una donna bellissima e ci sono molte scene in cui Tarkovsky usa la sua bellezza per effetti profondi. La scena in cui si siede su una staccionata, fumando è semplicemente una delle scene più belle mai girate. Margarita è l'anima del film e l'ultima scena in cui scoppia in lacrime è forse uno dei più grandi pezzi di recitazione mai messi sullo schermo.

5. Un cortometraggio sull'amore (1988)

In 'A Short Film About Love', Krzysztof Kieslowski non presenta il suo personaggio di donna altamente stilizzata. Invece quello che fa qui è raffigurare la bellezza cruda di una donna normale. Magda è una donna promiscua di cui il suo vicino adolescente è profondamente infatuato. La spia usando un telescopio e vediamo e sentiamo la sua bellezza attraverso i suoi occhi. Kieslowski usa brillantemente l'irresistibile bellezza di Grazyna Szapolowska e il suo carisma seducente che gioca un ruolo enorme nel trasformare questo film in uno dei più grandi film romantici mai realizzati. È audace, intimidatoria, meravigliosamente seducente eppure così meravigliosamente spezzata dentro.

4. Vivi la tua vita (1962)

Molte persone si lamentano spesso dei film di Jean Luc-Godard privi di qualsiasi tipo di emozione. 'Vivre Sa Vie' è un film che vorrei mostrare loro. L'ultima inquadratura da sola la dice lunga sull'assoluta brutalità della natura umana di quanto qualsiasi altro regista potrebbe mai fare con un intero film. 'Vivre Sa Vie' avrebbe potuto guadagnarsi un posto nella lista anche solo per quella singola scena in cui il personaggio di Anna Karina guarda alle spalle di uno dei suoi clienti e fuma una sigaretta. Questa scena da sola è semplicemente una delle più belle rappresentazioni della bellezza delle donne. È solo lo stile. Il modo in cui i capelli di Karina sono stilizzati, il modo in cui viene girata la scena, il fumo che viene emesso sullo schermo. È solo una sensazione cruda che Godard colpisce in te. E questo, per me, è un colpo di genio.

3. Tre colori: blu (1993)

'Blue' è il primo capitolo dell'iconica trilogia di 'Tre colori' di Kieslowski ed è forse il più tragico dei tre. Julie sopravvive a un incidente d'auto in cui suo marito e sua figlia vengono uccisi. Colpita dal dolore, decide di abbandonare tutte le sue relazioni e vende la sua casa e va a vivere da qualche parte lontano a Parigi. Il resto del film si concentra sulla sua lotta per far fronte alla perdita e su come le connessioni umane possiedono il potere di guarire la più dolorosa delle tragedie. Julie è interpretata dalla grande Juliette Binoche che è davvero meravigliosa qui e le sue impeccabili capacità di recitazione e la sua bellezza ultraterrena danno il tono giusto all'atmosfera triste e ossessionante del film.

2. Tre colori: rosso (1994)

Irene Jacob potrebbe essere la donna più splendida della storia del cinema. E per coloro che l'hanno vista in 'Red' sarebbe difficile discuterne. 'Red' segue una giovane donna che incontra un vecchio cinico e sviluppa un legame intimo con lui. Il film parla della tragedia del destino umano e della bellezza delle coincidenze e di come le vite umane sono tutte collegate in un modo o nell'altro. Irene Jacob interpreta il ruolo principale di Valentine ed è incredibilmente meravigliosa qui. Kieslowski usa il rosso per adornare la sua bellezza e il suo viso teneramente dolce e malinconico è di certo difficile da non amare.

1. La doppia vita di Veronique (1991)

Potremo mai averne abbastanza della bellezza di Irene Jacob? Kieslowski di sicuro non poteva. Nessun film è mai riuscito a rappresentare la tenerezza malinconica e la cruda sensualità delle donne come fa questo capolavoro di Kieslowski. 'The Double Life of Veronique' parla di una giovane donna che inizia a sentire che c'è qualcuno come lei in questo mondo e si perde nella sua coscienza sognante. Irene Jacob interpreta sia Veronika che Veronique e Kieslowski usa la sua bellezza angelica in un modo che ti lascia completamente sopraffatto. Irene Jacob è perfetta per l'aura ossessivamente sensuale del film ed è inebriante vederla sullo schermo, che si scioglie in una sensualità cruda e colpisce in te emozioni così profondamente umane e inspiegabili.

Copyright © Tutti I Diritti Riservati | thetwilightmovie.com