13 motivi per cui la stagione 1 finisce, spiegati

Staccando la storia di Hannah uno strato dopo l'altro, l'ultimo episodio porta lo spettacolo a una conclusione dolorosa. Si scopre che la tredicesima persona sul nastro è il consigliere studentesco, il signor Porter. Dopo aver ascoltato la sua parte della storia, Clay decide di trasmettere i nastri, ma non prima di confrontarsi con l'insegnante e avergli fatto sapere del ruolo che ha avuto nella morte di Hannah Baker.

Ogni volta che qualcuno si impegna suicidio , le persone lasciate indietro devono affrontare il mistero del perché lo hanno fatto. Cosa stava succedendo nella loro mente? Cosa stava succedendo nella loro vita? Sembravano far parte di un mondo perfetto, cosa poteva essere andato storto? Tutte queste domande emergono, ognuno gioca con diverse possibilità. I più vicini alla vittima - i loro amici e la famiglia - cercano di andare oltre il misero atto di contemplazione, cercano di trovare solide prove per comprendere il loro stato d'animo. Esaminano le loro cose, leggono i loro diari, fissano le loro foto, cercano di trovare qualcuno che sapesse qualcosa, qualcuno che potesse dare loro un semplice accenno di ciò che ha spinto una persona che amavano a togliersi la vita.



Per la maggior parte delle persone, tuttavia, questa ricerca non esiste al di là dei pensieri casuali che vengono in mente. I pensieri che diventano più rari col passare del tempo, e alla fine se ne dimenticano, finché qualcosa non glielo ricorda. Ed è abbastanza normale. Se non conoscevi veramente la vittima, puoi solo arrivare a capire cosa le stava succedendo quando era in vita. Come puoi sapere cosa stavano pensando prima di uccidersi? Fare pace con l'ignoto è ciò che consente alle persone di andare avanti. E questo è ciò che si è detto il signor Porter. Nonostante fosse un consulente, in realtà non conosceva i problemi, gli affari e i drammi di tutti gli studenti che passeggiavano per i corridoi della scuola. Non avrebbe saputo del bullismo e dei commenti furbi fino a quando uno studente non l'avrebbe avvicinato e gli avrebbe detto cosa stava succedendo. Quando Clay lo affronta a proposito del suo ultimo incontro con Hannah, il signor Porter gli chiede come può sapere qualcosa del genere? Come poteva sapere cosa stava pensando Hannah?



Cosa è successo nell'ultima riunione?

Considerando ciò che è realmente accaduto nel suo ultimo incontro con Hannah, la risposta del signor Porter alle domande di Clay sembra grossolana. Nel suo ultimo nastro, Hannah rivela il tredicesimo motivo per cui si è suicidata. Dopo che Bryce l'ha violentata, ha pensato seriamente a come la sua vita potesse essere andata così male. Come avrebbe potuto finire senza amici, nessuno che la amasse, nessuno a cui potesse dire cosa le era successo, al punto da essere violentata a una festa a cui non avrebbe nemmeno dovuto andare? Si siede e segue i suoi passi fino al punto che ha dato il via a tutto. Elenca dodici persone che hanno svolto un ruolo determinante nella sua storia e riversa tutto nei nastri.

Perché Hannah si è suicidata?

Accadono molte cose orribili alle persone. La tragedia è presente nel mondo nelle forme più crudeli, eppure le persone trovano un modo per guarire. Trovano un modo per affrontare i loro problemi e sopravvivere a tutto ciò che la vita mette loro davanti. Ma non lo fanno da soli. Ottengono aiuto. Hanno qualcuno con cui parlare, qualcuno che può spingerli in avanti quando non sanno affatto come muoversi. Hannah non ce l'aveva. Sì, aveva i suoi genitori, e se avesse parlato con loro, se avesse condiviso i nastri con loro, sarebbe stata una storia completamente diversa. Ma lì c'era un distacco. Sentiva di essere stata una delusione per loro. Avevano già molti problemi e pensava che se avesse aggiunto il suo alla pila, avrebbe solo peggiorato le cose per loro. Avrebbe potuto parlare con Clay, ma anche lui si era trovato in una situazione emotivamente difficile dopo la perdita di Jeff. Dopo aver riversato il suo cuore nei nastri, si sente più leggera. Ha voglia di darsi un'altra possibilità, per vedere se la sua vita è ancora salvabile. Emette un ultimo grido di aiuto per vedere se qualcuno lo sente.



Hannah era stata sotto un perenne stato di tortura mentale dall'inizio della scuola e alla fine di essa, il tormento si era materializzato in aggressione fisica. Le sono successe molte cose brutte e, come dice Skye, la maggior parte di queste cose accadono a tutti gli adolescenti ma non vanno in giro a uccidersi. Certo, non conosce l'intera storia, ma dice qualcosa che molte persone potrebbero aver sentito mentre guardavano lo spettacolo. E se il suo nome fosse su una stupida lista? E se le persone dicessero cose su di lei? E se venissero lanciate in giro un paio di foto di lei? Ma tutte queste cose si sono accumulate su di lei. Se c'è solo una cosa che ti turba, puoi affrontarla. Tuttavia, se accade una cosa brutta dopo l'altra, inizi a chiederti se c'è qualcosa che non va in te. Hannah lo sentiva da molto tempo e, proprio come molte persone, non sapeva con chi poteva parlarne. Assistere a uno stupro ed essere violentata sono state le ultime gocce per lei. Questo è il momento in cui pensa di uccidersi. Ma la cosa più straziante deve ancora venire.

Quando finalmente raccoglie il coraggio di parlare a qualcuno dello stupro, sceglie Mr Porter. Sicuramente, dovrebbe aiutarla. Questo è il suo lavoro! Gli racconta dello stupro, senza entrare nei dettagli. Simpatizza con lei, ma ancora una volta, dà la risposta più insensibile di sempre. Non si rende conto di quanto sia difficile per qualcuno parlare di violenza sessuale (qualsiasi aggressione se è per questo) e le offre solo due opzioni. O digli il nome dello stupratore o vai avanti con la sua vita! Ci sono molte cose brutte da cui le persone dovrebbero cercare di voltare pagina quando non possono farci niente, ma lo stupro non è una di queste.

Invece di farle offrire un ambiente più confortevole per condividere la sua storia, invece di incoraggiarla a portare la questione ai suoi genitori se non alla polizia, le inonda le domande che la maggior parte delle vittime deve affrontare. 'Sei sicuro di essere stato violentato?' 'Puoi provarlo?' 'Hai fatto il primo passo?' Potrebbe non aver usato queste esatte parole, ma le sfumature non erano qualcosa che puoi perdere. Hannah è indignata dalla sua risposta ed esce dall'ufficio, ma spera che si renda conto del suo errore. Che la seguirà, chiederà di ricominciare dall'inizio e prometterà che si farà qualcosa al riguardo. Quando ciò non accade, accetta il suo destino.



Ciò che questo ci dice è che quando qualcuno viene da te per chiedere aiuto, pensa seriamente alla tua insensibilità che può fare per loro. Tutti si chiedono perché la vittima non abbia chiesto aiuto prima di procedere con il decisione di suicidio ? E questo è il punto. Chiedono aiuto. Alcuni lo fanno attivamente, altri lo fanno in modo latente. Hannah ha provato in entrambi i modi. L'unico errore che ha commesso è stato quello di scegliere la persona sbagliata a cui chiedere aiuto, ma non possiamo davvero biasimarla per questo. Il signor Porter fa schifo nel suo lavoro. Lei afferma chiaramente di essere stata violentata, ma lui non lo prende con un briciolo di sensibilità che dovrebbe. Forse era a disagio nel discutere una situazione come questa (di nuovo, chi lo ha assunto?), Ma avrebbe potuto fare qualcosa al riguardo. Se non altro, avrebbe potuto almeno chiamare i suoi genitori e far loro sapere cosa la figlia aveva condiviso con lui.

'Lascialo andare' non è la risposta che una vittima deve sentire. Mentre altri erano stati crudeli con lei, anche se in modo molto immaturo (tranne Bryce), erano solo bambini. Stavano affrontando i loro problemi e per caso Hannah era l'unica che potevano tormentare per sentirsi bene con se stessi. Questo, in nessun modo, giustifica le loro azioni, ma non lo sapevano meglio. Il signor Porter era un adulto; era un consigliere. Quindi, quando le dice di andare avanti, quando non riesce a capire la sua situazione, quando alza le spalle come se non fosse niente, quando l'ultima richiesta di aiuto di Hannah non viene ascoltata, lei trova che sia meglio porre fine a tutti i suoi problemi.

Leggi anche: 1 3 motivi per cui riepilogo della prima stagione | Riepilogo stagione 2

Copyright © Tutti I Diritti Riservati | thetwilightmovie.com