12 migliori film di complotti di tutti i tempi

I film sulla cospirazione sono quelli in cui c'è qualche elemento paranoico che ci porta a concludere che il mondo così come lo viviamo non è il mondo così com'è. Spesso presenta cose spiacevoli che di solito accadono riguardo alle azioni del governo, ma non sempre limitate a questo, pianificate da persone che vogliono causare difficoltà e quelle cose non si verificano senza il controllo di tali parti. Il genere dei film di cospirazione è stato significativo sin dal dopoguerra Hollywood Cinema. La storia della cospirazione high-tech ha le sue radici negli anni '70, che hanno visto una grande ondata di film su assassini, sorveglianza, governi segreti e gruppi aziendali.

I personaggi di questi film sono spesso soggetti a situazioni di tensione. Aiuta ad esplorare la nostra ansia sulla natura del mondo e il potenziale di azione di fronte a eventi che sono al di fuori del nostro controllo. Detto questo, ecco l'elenco dei migliori film sulla cospirazione di sempre. Puoi riprodurre in streaming alcuni di questi migliori film di cospirazione su Netflix, Hulu o Amazon Prime.



12. Teoria della cospirazione (1997)

Risultato dell



Con la combinazione cult di 'Arma letale', Richard Conner e Mel Gibson, 'Conspiracy Theory' è un thriller solido, ma formulato, salvato pesantemente dai suoi protagonisti. Il film racconta la storia di un uomo ossessionato dalle teorie del complotto e dai pericoli che deve affrontare quando una delle sue teorie si rivela accidentalmente. La logica alla base di molti degli eventi in 'Conspiracy Theory' non si somma e l'attrazione principale di questo film ha poco a che fare con la coerenza della sua trama. Apparentemente ci sono ovvi tentativi di iniettare sia romanticismo che commedia, ma entrambi falliscono piuttosto piatto. Sebbene abbia un potenziale enorme ed è ben ritmico, è tutt'altro che eccezionale a causa delle visioni confuse. Tuttavia è guardabile, se sei interessato alle cospirazioni.

11. Enemy of the State (1998)



'Enemy of the State', con Gene Hackman e Will Smith, è un film famoso per le sue somiglianze con il classico di Coppola 'The Conversation'. Molti spettatori lo consideravano persino una continuazione moderna di 'The Conversation'. La chimica tra Hackman e Smith funziona molto bene a favore di questo film. Si tratta di un thriller paranoico con Will Smith nei panni di un avvocato che viene innocentemente in possesso di alcune prove incriminanti, facendo successivamente sì che individui loschi dell'agenzia di sicurezza nazionale inizino a dargli la caccia. È un film che mostra molte prove che dimostrano che il processo di scrittura della storia è stato ben congegnato, sebbene le idee rappresentate siano un po 'obsolete ora. Ha la sua giusta dose di inseguimenti eccitanti e un tono sofisticato che è perfettamente integrato da un finale semplice ma intelligente.

10. Valkyrie (2008)

Uno dei nomi popolari in questa lista, 'Valkyrie' è un thriller storico ambientato nella Germania nazista diretto da Bryan Singer e scritto da Christopher McQuarrie basato sul tentativo di assassinare Adolf Hitler del 1944. Tom Cruise interpreta uno dei cospiratori e la sua preparazione e ricerca di otto mesi per questo ruolo mostra come incarna il Col. Von Stauffenberg. Sebbene il film sia informativo e storicamente accurato, a volte ha la tendenza a trascinarsi. L'inizio dipinge questo film come un thriller storico e, sebbene tutta la recitazione sia buona, non è sufficiente per creare slancio dall'inizio alla fine. Ma è stato un film molto rischioso da fare considerando le pressioni politiche e il dover esemplificare un evento imprevisto sullo schermo e il film rimane legittimo per questo avendo alcune tecniche di regia uniche e una cinematografia stilistica che rimane fedele all'epoca.



9. Three Days of the Condor (1975)

'Tre giorni del Condor' è un thriller cospirativo dal ritmo serrato con Robert Redford nei panni di un analista della CIA preso di mira da un assassinio quando inconsapevolmente si imbatte in un complotto della CIA per rovesciare un governo mediorientale. Sidney Pollack ha diretto un thriller intelligente con uno sviluppo del personaggio stressante, una progressione della trama plausibile e un'abile esposizione sui protagonisti sottili come carta e sulle scene d'azione più importanti. Il film ti fa indovinare fino alla fine tenendoti virtualmente nella testa del protagonista, non saprai nemmeno a cosa credere. Le cose vanno a un livello di tensione simile a quello di Hitchcock con grandi prestazioni del cast. Il film può sembrare un po 'datato, principalmente a causa del sentimento degli anni '70, ma è ancora abbastanza buono.

8. Michael Clayton (2007)

Facilmente una delle migliori performance di George Clooney, 'Michael Clayton' ha un concetto interessante in quanto si occupa della realtà di come gli studi legali si concentrano sempre sulle piccole scappatoie nel sistema legale come un modo per proteggere i propri clienti e sostenere gli affari . Sebbene 'Michael Clayton' possa non essere così costantemente divertente come dovrebbe essere, è un film con una sceneggiatura serrata che ha una trama complessa ma facile da seguire e molti dialoghi forti da cui il cast può costruire. Come studio del personaggio, è molto buono. Conosciamo Clayton come una persona molto multidimensionale; come padre, come operaio che detesta il proprio lavoro ma lo fa comunque, e come uomo che fatica a trovare il proprio centro morale. Se vuoi vedere un thriller ben scritto con delle belle interpretazioni, questo film è per te.

7. Loro vivono (1988)

John Carpenter realizza un altro film di fantascienza unico, creativo, bizzarro e davvero fuori dal comune con 'They Live' che tratta di un'invasione aliena, e scopriamo che gli alieni hanno già invaso con successo a nostra insaputa, e dipende da Drifter John Naada (Roddy Piper) con un paio di occhiali da sole per toglierli. La satira politica espressa in questo è assolutamente brillante e ancora completamente applicabile per gli standard odierni e senza di essi il film non sarebbe altrettanto divertente. 'They Live' non si sforza mai di prendersi troppo sul serio - certo, ha un messaggio, ma anche negli ultimi momenti del film, restiamo a ridere a crepapelle per quello che è un film a tutto tondo estremamente divertente. Piper, abbastanza sorprendentemente, è un protagonista credibile, che porta sia la presenza che il carisma macho.

6. The Parallax View (1974)

Risultato immagine per The Parallax View (1974)

Questo è probabilmente il migliore dei thriller paranoici degli anni '70 per quanto riguarda la complessità e il valore shock. Il film è molto lento e manipolativo, ma è un'esperienza così unica e potente. Le cospirazioni governative sono argomenti per film pessimi o film molto buoni; questo è sicuramente uno dei migliori. Warren Beatty interpreta un personaggio e un modo così grandi di ottenere le informazioni della trama. Per una premessa degli anni '70, questo è stato scioccante al suo rilascio e lo è ancora. Avere un senso di impotenza è davvero spaventoso. Anche la colonna sonora di Michael Small è davvero suggestiva. Questo è uno di quei film che contengono scene ampie che rimarranno impresse nella mia memoria, il che deve essere preso come segno di vera qualità.

5. The Insider (1999)

'The Insider', di Michael Mann, racconta la storia vera di un uomo che ha deciso di raccontare al mondo quello che le sette maggiori compagnie di tabacco sapevano sui pericoli del loro prodotto. È davvero un capolavoro di stile visivo, performance commoventi, dialoghi penetranti e una storia accattivante. È bello, immerso nella realtà e sorprendentemente ricco di suspense, ma riesce a evitare la distanza emotiva che Mann impiega spesso. La ragione del successo del film è sicuramente che si basa su una storia reale e quindi tratta di personaggi reali. Russell Crowe offre quella che potrebbe essere una delle sue migliori interpretazioni nei panni di uno stupido informatore sofferente in questo thriller di cospirazione aziendale. Michael Mann esamina qui quanto possa essere brutale e catastrofico per un uomo comune opporsi ai giganti aziendali. Un film davvero straordinario con tutti i mezzi.

4. Tutti gli uomini del presidente (1976)

Il classico annunciato sullo scandalo Watergate è un avvincente thriller giornalistico. Dustin Hoffman e Robert Redford sono quasi perfetti nei panni di Carl Bernstein e Bob Woodward. Rischiano la loro reputazione e forse 'vivono' scoprendo lo scandalo del Watergate. La cosa sorprendente è che il risultato è noto prima di guardare il film, ma non toglie nulla alla tensione e alla suspense palpabili. 'Tutti gli uomini del presidente' applaude le persone che apprezzano la verità e dà allo spettatore un'idea di cosa dovrebbe essere il giornalismo investigativo. Ma ancora più importante, mostra il potere delle parole e della conoscenza e ti dà un suggerimento sul rapporto tra la stampa e il governo.

3. The Conversation (1974)

coppola

Questo classico di tutti i tempi di Francis Ford Coppola segue l'esperto di sorveglianza del suono Harry Caul (Gene Hackman) che è cospirato per registrare le conversazioni della vita quotidiana di una giovane coppia. Questo film è stato il ritorno di Coppola a film d'arte lenti e furbi e un omaggio a 'Blow-Up' di Michelangelo Antonioni. Con il suo inquietante mix di suspense e paranoia e le sue riflessioni e argomentazioni sul lato oscuro dei progressi tecnologici, nonché sul lato oscuro del mondo spesso glamour delle indagini private, 'The Conversation' è anche un film perfettamente strutturato che è tra Francis Ford I più grandi successi di Coppola. La sua grandezza è supportata da una superba performance di Hackman come figura centrale profondamente turbata.

È sempre sorprendente quando un'opera di finzione speculativa si rivela così preveggente da prefigurare il clima politico di un intero decennio. Questo è esattamente ciò che ha fatto 'The Manchurian Candidate'. Racconta la storia di un plotone di soldati che vengono catturati durante la guerra di Corea, sottoposti a lavaggio del cervello utilizzando tecniche avanzate dalle forze comuniste cinesi e sovietiche e poi rispediti negli Stati Uniti per condurre una guerra segreta di spionaggio, terrore e assassinio come ' soldati dormienti ”. È un thriller sulla paranoia politica follemente tramato e brillantemente gestito, un misto di Alfred Hitchcock, Orson Welles e All The King's Men. Brillante e straziante; un prodotto molto del suo tempo, con il suo tema del lavaggio del cervello, regge bene per le generazioni successive.

1. JFK (1991)

Sì! Il capolavoro di Oliver Stone è probabilmente il miglior film di cospirazione di tutti i tempi. È l'indagine più veritiera su un crimine atroce. Stone utilizza il suo incredibile cast di personaggi estremamente bene. È avvincente, coinvolgente e affascinante dall'inizio alla fine, nonostante le sue imprecisioni storiche e congiunture. Nonostante la sua durata di poco più di tre ore, il cast prolifico del film, insieme alle sue affascinanti intuizioni e teorie, lascia lo spettatore completamente investito. Il film cattura e riproduce efficacemente le emozioni travolgenti di un paese durante un momento molto oscuro della storia americana. È un film basato sui dialoghi con una sceneggiatura eccezionale e informazioni molto interessanti nonostante il suo materiale controverso e di sinistra. Il film di Oliver Stone trascende l'ovvio scopo con un discorso complesso e uno sviluppo di mentalità aperta.

Copyright © Tutti I Diritti Riservati | thetwilightmovie.com